"Il Centro" centro commerciale
Edifici commerciali - Grandi magazzini
aMDL - Michele De Lucchi
Angelo Micheli (responsabile di progetto), Alessandra De Leonardis, Silvia Figini, Alessandro Ghiringhelli, Francesco Forcella, Francesco Faccin (modello) 
2013, marzo
2014, febbraio
2016, aprile
  Inaugurazione: 24 aprile 2016
Arese (Italia)
Tea S.r.L.
Itinera S.p.A.-Moretti S.p.A.
Strutture in legno: Commerciale Interholz S.p.A. - Wood Beton S.p.A.
G. Rossi, Dall’Alfa al centro, “Corriere della Sera” 13 aprile 2016, p. 5 (Cronaca  di Milano)
T. Monestiroli, Dove c’era l’Alfa un maxicentro che ricorderà il mondo rurale,” la Repubblica” 13 aprile 2016, p.XIII
D. Nezosi, Ex-Alfa Romeo complex, “Arketipo”, n. 108, gennaio-febbraio 2017, pp. 58-61
Epse Awards 2016 (Belgium), sustainability category, 2016
Mapic Award - Best new shopping mall (Cannes, France), 2016
The Plan Award (Italy), retail category, 2018
Area del lotto: 2.100.000,00 mq
Superficie costruita: 135.000,00 mq (di cui 130.000,00 mq area commerciale e ipermercato; 4.000,00 mq area centro Guida Sicura) 
General contractor: Sviluppo Arese S.r.L. – Arnaldo Zappa, Francesco Bollani
Strutture: Progetto Strutture S.r.L.
Impianti: Tekser S.r.L.

Particolarmente innovativa è la metodologia utilizzata nella progettazione del tetto, mai applicata a un centro commerciale: la struttura della copertura è in “gluelam beams” (legno lamellare strutturale realizzato con materiali sostenibili) e, con campate di oltre 40 metri, rappresenta una tra le più grandi strutture in legno mai realizzate in Europa per un centro commerciale. L’intero complesso è stato progettato secondo rigidi criteri di risparmio energetico e bio-sostenibilità, in linea con gli standard promossi dal U.S. Green Building Council per ottenere la prestigiosa certificazione LEED® di livello Gold.
Il Centro Commerciale si chiama, con malcelata ambizione, il Centro di Milano. È a tutti gli effetti un centro d’attrazione straordinario che richiama tutto il circondario per la scelta commerciale dei suoi negozi e per l’efficienza e la qualità dell’ambiente e del servizio. Appare al di là del grande parcheggio alberato con un lungo fronte articolato, ombreggiato da un porticato in legno sostenuto da robuste colonne in marmo verde delle Alpi. Gli ingressi sono segnalati da costruzioni aggettanti più alte, anch’esse realizzate in legno che interrompono la linea della tettoia e anticipano la dimensione della galleria centrale sulla quale affacciano duecento negozi dalle insegne tra le più attuali e ricercate del momento. La Galleria è tutta a doppia altezza con un soffitto trasparente in legno. È sostenuto da colonne che in prossimità delle travi si dividono per aumentare la porzione di sostegno e per alleggerire l’impatto dell’esile copertura. L’ambiente conquista così una luminosità straordinaria e il passaggio tra i negozi rievoca con efficacia il passeggiare nei marciapiedi dei centri storici. Il fronte delle vetrine è interrotto qua e là da piazze con ristoranti e caffetterie. Ci sono aree per sostare e per incontrarsi, ampie e confortevoli con piccoli chioschi con giornalai e gelaterie. La più grande è la piazza esagonale che introduce al supermercato e che da accesso con una lunga rampa al piano delle balconate. Fuori dal supermercato, protetto da un ampio portico ombreggiato, è sistemata una vasta area dedicata alla vendita dei fiori, dei bulbi e del piccolo materiale da giardinaggio. Tutto il Centro è ritagliato all’interno di un contesto verde che cinta l’intervento in una cornice naturale che si unisce in un tutt’uno con la bella Cascina Valera, con i campi sopravvissuti alla disordinata espansione urbana della fine del secolo scorso e in parte riconvertiti ora in orti per la produzione di verdure e ortaggi venduti freschi freschi nei banchi del Supermercato. I nuovi edifici riducono fortemente l’impatto del costruito sul paesaggio. Tutto l’ambiente, liberato dai ripetuti volumi chiusi e sordi dei capannoni industriali, appare sensibilmente più aperto e naturale. La nuova circolazione, generosa ed efficiente, rende l’area percettibilmente più penetrabile e usufruibile da tutti. L’aspetto ostile delle recinzioni è sostituito da vasti spazi aperti, moderni ed accessibili, con costruzioni, seppur di grandi dimensioni, trattate con proporzioni umane e con materiali rispettosi della originale destinazione rurale della campagna a nord di Milano. Deve diventare un obiettivo del mondo contemporaneo saper approfittare delle attuali conoscenze e sensibilità per trasformare le aree industriali abbandonate nelle periferie delle grandi città e rigenerarle con nuove attività più adatte alle necessità della vita, più stimolanti e fertili per una rinaturalizzazione dell’ambiente urbano. Benvenuto nuovo Centro di Milano. Michele De Lucchi, aprile 2016
   
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph. Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Ph Alessandra Chemollo, fotografia digitale
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Michele De Lucchi, china su carta, quadernino 8, 2012
 
Centro commerciale Il Centro, Tea S.r.L., Arese (Italia), 2013 - 2015
Michele De Lucchi, china su carta, quadernino 8, 2012
 

indietro

torna alla ricerca


invia e-mail con PDF

download PDF